skip to Main Content

Miele Willy

questa è la storia di come ho conosciuto Marco, Willy ed il loro miele

È arrivato il periodo natalizio. Sarà anche banale, ma è tra i miei periodi dell’anno preferiti: mi piace fare l’albero, addobbare casa, mettere le lucine su tutte le ringhiere del balcone, mi piacciono i doni, i pacchetti, i fiocchi e la carta regalo, mi piacciono i mercatini di Natale pieni di gente, le casette in legno, il vin brulé, gli odori ed i suoni del Natale.
Tra i più famosi in Romagna ci sono i Mercatini di Natale di Sant’Agata Feltria

Sant’Agata Feltria è uno splendido paesino posto tra le valli dei fiumi Savio e Marecchia, dominato dall’alto dalla Rocca Fregoso, un castello fiabesco aggrappato al Sasso del Lupo, con un lato inaccessibile protetto dallo strapiombo.

Parto all’alba con l’auto carica di confezioni natalizie ed idee regalo.
È la prima domenica di fiera ed è anche la prima volta che vi partecipo con il mio gazebo bianco. Sono elettrizzata.

Il vicino di gazebo

mi sa che è uno del posto

Arrivo e l’eccitazione fa subito posto alla meraviglia. C’è la neve!
È tutto bianco! Bianco come il mio gazebo! Il bianco che tutti sognano di vedere a Natale!
È già perfetto e magico.

Scarico l’auto e preparo il mio stand. Metto i fiocchi qui, le lucine così, un po’ di stelline… ho già detto che mi piace mettere gli addobi?
Tutto pronto. Sono le 9:00 e la fiera apre.

Inizia ad arrivare un po’ di gente, sorrido e sono pronta a mostrare i miei prodotti tipici.
“Ciao, Marco!”, qualcuno saluta il mio vicino di fiera, seguono altri “Auguri, Marco!”, “Buongiorno, Marco”, “Hey, Marco!”
Mi sa che Marco è uno del posto, lo conoscono tutti!

Mi sporgo incuriosita.

L'Apicoltore

un delicato rapporto di equilibrio

Vedo un tipo alto, magro, con un cappello di lana pesante tirato sulla testa. Con lui c’è un uomo più grande, chiaramente suo padre, che lo aiuta ad allestire.
Sul bancone dello stand si legge Miele Willy – Apicoltore

Sono attratta soprattutto dal suo Miele Aromatizzato, un preparato a base di miele e frutta in vasetti di varia grammatura, sull’etichetta una simpatica apina in stile cartoon. Così decido, mi avvicino e mi presento.

Marco mi dice che la sua produzione è in Alta Valmarecchia e lì fa spesso degustazioni.
Mi parla anche della vita dell’apicoltore, un duro lavoro senza l’uso di macchinari, fatto solo di dedizione e sacrificio, e del delicatissimo rapporto di equilibrio tra uomo e ape.

Sono stata fortunata a capitare qui, proprio accanto a lui.

Chi è Willy?

apis mellifica ligustica spin

Ci scambiamo i contatti, così potrò richiamarlo tra qualche giorno per un primo ordine, ma prima di salutarci chiedo a Marco chi sia Willy di cui vende il miele.
“Come chi? Lei!” indicando l’ape sull’etichetta, che orgogliosa mi sorride.

Back To Top