skip to Main Content

La Dispensa della Nonna

questa è la storia di come ho conosciuto Andrea, la sua famiglia ed i suoi prodotti

A metà settembre l’autunno inizia a colorare l’appennino Tosco-Romagnolo con i suoi rossi, gialli e marroni.
Sono immersa in questo paesaggio mentre partecipo ad una fiera a Bagno di Romagna, con il mio bel gazebo bianco ed alcune ceramiche, in accordo al tema dell’evento “Artigianato Locale“.

Nelle piccole pause visito il paese ed ho il piacere di incontrare qualche negozio di prodotti agroalimentari romagnoli, proprio come il mio
Tra gli scaffali noto una bellissima bottiglia di Fragolino, a marchio Dispensa della Nonna.

Il nome mi è familiare, l’avevo già letto in rete cercando qualche soluzione per bomboniere tra i produttori romagnoli: avevo visto proprio quel Fragolino lì!
Prendo nota e, tornata a casa, faccio ancora un giro su internet, trovando un numero di telefono. Chiamo.

Dall’altra parte una voce maschile ed allegra: è Andrea Giovannetti, il proprietario dell’azienda.
Facciamo due chiacchiere, gli presento Le Petit Gourmet e la sua filosofia, Andrea è interessato e mi invita ad andarlo a trovare la domenica seguente.

Lo gnomo di Alfero

il tipico paese di montagna, con viuzze e case in pietra

La domenica dopo, in auto con mia figlia e mio padre, si parte.
Arriviamo ad Alfero, frazione di Verghereto, nei pressi del monte Fumaiolo ed a poca distanza dalla fonte del Tevere.

È un tipico paese di montagna, con viuzze e case in pietra, ma in giro non c’è nessuno.
Una domenica mattina d’autunno, fa freddo: lo trovavo anche giusto, ma il sospetto di aver sbagliato strada aveva preso forma nella mia mente. Meglio chiedere informazioni.

Seduto su un muretto c’è un ragazzo magro, che indossava un bel cappello calato sulla testa, con una lunga punta che gli scende sulla spalla: sembra uno gnomo dei boschi!

Mi avvicino per chiedergli aiuto, ma è lui a parlare per primo “Sei la Norma?”

Il museo dei prodotti

le varie gustose proposte della Dispensa della Nonna

Andrea ci fa entrare in casa sua, ci presenta la madre, Giuliana, ed il padre, Sauro,  che lo aiutano nella gestione dell’impresa, ci fa assaggiare i suoi liquori, zabaione e crema al cioccolato, ed, attraverso una scala, ci accompagna nel suo ufficio. È un piccolo museo della Dispensa della Nonna: tra carte e fatture si fanno spazio le foto dei suoi prodotti, scopriamo le confezioni di qualche anno fa e Andrea ci racconta un po’ di storia.

Raggiungiamo poi il deposito, in auto che è un po’ distante, e qui posso toccare con mano le varie gustose proposte della Dispensa della Nonna.
Andrea mi dà molti consigli utili, è appassionato e competente della sua merce. Li seguo tutti e faccio il mio primo ordine,

Carichiamo tutto nel baule e ci prepariamo a ripartire.
La mattinata è trascorsa, è quasi l’ora di pranzo ed Andrea ci dà il suo ultimo consiglio di giornata: ci indica un ristorantino locale poter mangiare bene.

Aloha

una parola di saluto nella lingua hawaiiana

Aloha è una parola in lingua hawaiiana che significa affetto, amore, pace, compassione e misericordia.
Andrea la dice accompagnandola con uno strano gesto con la mano.
È così che ci ha salutato. È così che mi saluta tutte le volte che ci vediamo.

Back To Top